Si tratta di laboratori incentrati sulla narrazione e aventi lo scopo di sviluppare il pensiero narrativo e le literacy skills. Percorsi di promozione della lettura nati per coinvolgere, incuriosire e affascinare i bambini alle pratiche dell’ascolto, della lettura, della scrittura. Il libro può diventare oggetto e “sfondo integratore” con cui prendere confidenza, giocare, divertirsi per favorire un apprendimento curricolare di tipo interdisciplinare. I percorsi sono progettati per integrarsi alla programmazione scolastica e sono personalizzabili, in base all’età dei destinatari o per arricchire e collegarsi ad altre attività scolastiche in corso. Bibliotecarie, pedagogiste esperte in letteratura per l’infanzia e adolescenza, illustratrici, progettano e realizzano gli incontri, facendo particolare attenzione alla qualità dell’offerta documentaria, ai temi emergenti della letteratura per ragazzi contemporanea, all’impiego di innovative metodologie didattiche, alla distribuzione di materiali di approfondimento tematico di accompagnamento bibliografico e documentario per le insegnanti.

Narrazione per conoscere ed emozionarsi…

Lettura in gioco. Gara di lettura.
La Gara di lettura è un progetto di promozione della lettura che ha lo scopo di coinvolgere più classi, in una divertente attività condivisa, tesa a far sperimentare in modo inedito la lettura, e rendere il libro, un oggetto di gioco. Il progetto facilita la conoscenza riguardo l’apprendimento e l’esistenza di regole, necessarie per una corretta partecipazione delle singole classi al gioco. Promuove inoltre la competizione attraverso un lavoro cooperativo all’interno delle classi. Saranno organizzati e coordinati incontri dove le classi gareggeranno per rispondere a domande puntuali riguardanti la storia letta. Ad ogni risposta giusta verranno assegnati uno o più punti (secondo il grado di difficoltà della domanda e il relativo punteggio assegnato in precedenza dal conduttore). Alla fine di tutti gli incontri risulterà vincitrice la classe che avrà raggiunto il punteggio più alto. Il premio consisterà in un “pugno di libri” (5 libri di narrativa per bambini o ragazzi) che la classe potrà donare alla biblioteca scolastica e in una premiazione pubblica con segnalibro ricordo che potrà avvenire durante un evento annuale o in altro momento a scelta della scuola. In caso di parità, il premio verrà condiviso tra le classi vincitrici. Le classi che non hanno vinto avranno comunque in regalo un segnalibro ricordo della Gara di Lettura.

Adatto a: scuola primaria, scuola secondaria.
Obiettivi: promuovere e far sperimentare il piacere del leggere, motivare il lavoro di gruppo, finalizzandolo alla partecipazione al progetto. Promuovere la riflessione e l’ascolto., favorire l’ascolto. Creare un evento finale di riconoscimento alla classe che si è maggiormente impegnata. Facilitare la conoscenza riguardo l’apprendimento e l’esistenza di regole, necessarie per una corretta partecipazione delle singole classi al gioco. Promuovere la competizione attraverso un lavoro cooperativo all’interno delle classi.
Incontri: dai 3 ai 6 incontri per classe della durata di 1 ora ciascuno. Minimo 3 classi.
Esperto: bibliotecari, pedagogisti, esperti in promozione della lettura.

Magica lettura. Incursioni dell'ora del racconto a scuola
Un ciclo di incontri realizzati con la presenza di un esperto di promozione della lettura, che visiterà periodicamente (a cadenza e numero da concordare con la scuola o le singole classi) la scuola, allestendo un accogliente “spazio” lettura (letture in aula, in sale di attività collettive, in biblioteca scolastica), e proponendo ai bambini letture tematiche, con proposte di qualità attinte dagli albi illustrati più belli e interessanti della letteratura per l’infanzia contemporanea.
Si tratta di letture animate tematiche arricchite da giochi o semplici laboratori creativi che renderanno i bambini veri “book addicted”, protagonisti e amanti della lettura ad ogni costo.
E’ possibile concordare con i singoli insegnanti, previa disponibilità dei libri, argomenti specifici o generi narrativi che potranno essere integrati nei percorsi tematici proposti.

Adatto a: scuola dell’infanzia e scuola primaria, prime classi della scuola secondaria di primo grado.
Obiettivi: promuovere e far sperimentare il piacere del leggere, favorire l’ascolto. Far conoscere attraverso il gioco alcuni scrittori, illustratori della letteratura contemporanea e in modo “soft” alcuni elementi dell’istruzione bibliografica. Proporre la lettura come chiave per leggere i vissuti affettivi ed emozionali umani.
Incontri: 2 o più incontri della durata di 2 ore ciascuno.
Esperto: bibliotecari, pedagogisti, esperti in promozione della lettura.

I diritti umani nelle pagine di grandi illustratori per ragazzi
Un laboratorio-viaggio attraverso le immagini di due grandi illustratori per ragazzi, per approfondire i linguaggi della comunicazione e spiegare il delicato tema dei diritti umani violati in alcuni dei principali accadimenti del Novecento (dall’Olocausto alla Primavera di Praga, alla Caduta del Muro di Berlino). Il laboratorio parte dalla lettura, osservazione e commento di alcune immagini presenti in speciali albi illustrati per ragazzi e stimola, attraverso un lavoro a gruppi, la produzione di elaborati letterari o artistici che potranno essere impiegati per la realizzazione di una mostra espositiva finale o una mostra itinerante. La ricchezza dei particolari, le tecniche utilizzate, la capacità e la bravura di alcuni scrittori di esprimere emozioni attraverso i tratti grafici e il grande studio storico che sta dietro ogni tavola realizzata, mostrerà ai ragazzi, come la letteratura trovi fondamento nella realtà e nella storia e come essa possa essere utilizzata per esprimere stati d’animo, raccontare fatti storici, denunciare ingiustizie. Per le classi prime è possibile incentrare un percorso analogo sui diritti umani, ambientato in altro contesto storico, per approfondire gli albori dell’astronomia e la vita di Galileo Galilei.
E’ possibile far anticipare il laboratorio da un incontro preparatorio-formativo rivolto ai docenti coinvolti (italiano, arte) di aggiornamento sugli albi illustrati rivolti ad adolescenti.
E’ possibile inoltre abbinare il percorso ad un ulteriore laboratorio di arteterapia che lavora sul tema delle emozioni e dell’uso dei colori e dei tratti grafici.

Adatto a: scuola secondaria di primo grado.
Obiettivi: promuovere la conoscenza e l’uso del linguaggio iconografico per esprimere emozioni, ETA’: 12/13 anni (classi 2° e 3° della scuola secondaria)
conoscere dettagli inediti di alcuni fatti storici del Novecento.
contenuti, linguaggio e attività sono diversificati in base all’età dei bambini
Incontri: 4 o più incontri della durata di 1,5 ore ciascuno. Illustratori a scuola…
Esperto: bibliotecari, pedagogisti, esperti in promozione della lettura.

Raccontando e disegnando
Un’illustratrice di libri per l’infanzia coinvolgerà i bambini in un divertente laboratorio di disegno creativo che parte da esercizi semplici e istintivi per poi portare i partecipanti ad acquisire progressivamente conoscenze riguardo alcune tecniche di disegno, e sperimentare attività più articolate che riguardano la caratterizzazione dei personaggi, luoghi, ambienti delle storie. Il percorso si articola in più incontri di cui è possibile variare il livello di approfondimento: Da segno a disegno – Impariamo a muovere la mano. I vari tipi di tratto e i vari tipi di matita. Dalle forme ai personaggi – Interpretare le forme. Creare dei personaggi partendo da figure astratte e geometriche. Il personaggio e le espressioni del volto – Disegnare il proprio ritratto. Disegniamo un personaggio: caratterizzazione attraverso la posizione ed i movimenti. Il personaggio in una storia – Il disegno diventa illustrazione. Quando testo e disegno raccontano insieme. Il libro illustrato – Cos’è e come nasce un libro illustrato.

Adatto a: classi seconda, terza, quarta e quinta della scuola primaria.
Obiettivi: far acquisire nozioni sulle tecniche di disegno: il tratto, la rappresentazione di oggetti, animali, personaggi e ambiente partendo da forme elementari. Acquisire nozioni sull’uso dei colori e delle matite colorate. Stimolare la creatività individuale dei bambini, la fantasia e la capacità di raccontare ed esprimersi, attraverso le parole ed il disegno.
Incontri: da 2 fino a 8 incontri della durata di 1,5 ore ciascuno.
Esperto: illustratrice, graphic designer.

Giochiamo con le storie
Un’illustratrice di libri per l’infanzia, coinvolgerà i bambini in questo piacevole laboratorio per una lettura approfondita delle più celebri fiabe, favole e leggende, che verranno analizzate e reinterpretate in modo divertente durante gli incontri proposti. Durante gli incontri verranno forniti elementi di tecnica di disegno e illustrazione e verranno mostrati alcuni strumenti da disegno. Tutti gli incontri partono dalla lettura/racconto di una fiaba classica. Il numero degli incontri varia in base ai laboratori scelti ed il livello di approfondimento desiderato. Laboratori: Fiabe-puzzle. Spezzettiamo la storia e i personaggi, e ricomponiamoli in modo casuale… Cosa verrà fuori? Il gioco della Fiaba. Inventiamo un gioco da tavola basato sulla storia. Personaggi a spasso nel tempo. In che periodo è ambientata la Fiaba che abbiamo letto? Come sono vestiti i personaggi? Creature magiche. Quali creature nella storia sono reali, e quali immaginarie? Partendo dai personaggi della storia, creiamo con il collage e il disegno delle creature straordinarie. Che faccia! Che emozioni provano i personaggi della storia? Disegna con la natura. In quale stagione immaginiamo la storia appena letta? Che emozioni ci dà la natura nelle varie stagioni? Quali frutti, piante e colori ci circondano? Come cambia la natura nelle varie stagioni?

Adatto a: classi seconda, terza, quarta e quinta della scuola primaria.
Obiettivi: conoscere e interpretare celebri fiabe, favole e leggende in base alla propria sensibilità. Imparare ad esprimere emozioni attraverso il disegno. Far acquisire nozioni sulle tecniche di disegno: il tratto, la rappresentazione di oggetti, animali. Conoscere elementi di storia del costume.
Incontri: da 2 fino a 8 incontri della durata di 1,5 ore ciascuno.
Esperto: illustratrice, graphic designer.

Tesori di carta…Storia del libro e della Scrittura

Magie di carta. Laboratorio creativo di costruzione e manipolazione della carta
La carta è un materiale comune ma sappiamo da dove viene? Un appassionante viaggio in questo materiale così versatile da sempre tesoro dell’umanità: come nasce, come si conserva, come si ricicla. I bambini dopo aver osservato i diversi tipi di carta e i diversi, e soprattutto la differenza tra carta antica e quella moderna, avranno modo di cimentarsi nella costruzione di un foglio di carta riciclata. La carta sarà inoltre utilizzata per sperimentare diverse abilità manuali utili per la realizzazione di origami, collage, immagini pop-up, libri piegati e rilegati, tecniche di ritaglio e piegatura della carta, ecc.

Adatto a: scuole primarie, scuole secondarie di primo grado.
Obiettivi: conoscere le proprietà della carta, le diverse tipologie, il loro utilizzo. Conoscere alcuni processi di trattamento e conservazione, produzione della carta. Sviluppo della manualità, allenamento della motricità fine. Attività manuali che prevedono l’uso della carta.
Incontri: da 3 fino a 5 incontri della durata di 2 ore ciascuno.
Esperti: bibliotecari, laureata nel settore dei beni culturali con specializzazione in libri antichi e restauro dei beni librari e archivistici.

Caccia alla marca tipografica
La marca tipografica è il simbolo con cui lo stampatore identificava le proprie edizioni. Dopo una parte introduttiva che illustra la storia, il significato e le trasformazioni di questi simboli, che hanno seguito quelle del libro, i partecipanti si cimenteranno in un gioco di gruppo e successivamente nella creazione di una marca tipografica.
Un percorso similare può essere organizzato per approfondire i codici miniati e scrivere il proprio nome, realizzando un capolettera miniato.

Adatto a: scuola primaria.
Obiettivi: conoscere la storia del libro e della scrittura, caratteri e formati tipografici di stampa, alcune immagini e marche tipografiche, la loro origine, significati e luoghi di stampa. Sviluppo della manualità, allenamento della motricità fine.
Incontri: da 3 fino a 5 incontri della durata di 2 ore ciascuno.
Esperti: bibliotecari, laureata nel settore dei beni culturali con specializzazione in libri antichi e restauro dei beni librari e archivistici.

Costruisco un erbario
Laboratorio diviso in due percorsi: breve viaggio nel mondo del libro, attraverso i diversi supporti materiali scrittori più usati in occidente: il papiro, la pergamena, la carta, che i partecipanti potranno vedere, toccare, annusare, per scoprirne la differenza e la consistenza. Verrà poi costruito e rilegato un fascicolo-libro per ogni bambino. La seconda parte consiste nel riconoscimento e uso di alcune erbe aromatiche, utilizzate già in epoca medievale, che verranno sistemate nel librino precedentemente costruito, creando così un vero e proprio erbario.

Adatto a: scuola primaria, scuola secondaria di primo grado.
Obiettivi: conoscere la storia del libro e della scrittura e i diversi supporti che l’hanno resa possibile. Sviluppo della manualità, allenamento della motricità fine. Riconoscimento delle erbe aromatiche e realizzazione di un erbario, tipologia e modalità di conservazione delle erbe.
Incontri: da 3 fino a 5 incontri della durata di 2 ore ciascuno.
Esperti: bibliotecari, laureata nel settore dei beni culturali con specializzazione in libri antichi e restauro dei beni librari e archivistici.

Laboratorio di restauro del libro. Nuova vita ai nostri libri
Dopo una breve storia della carta, da quella antica a quella moderna, e i diversi sistemi di fabbricazione, vengono mostrate e prese in esame, le varie tipologie di danno (fisici, chimici, biologici) che colpiscono il libro e la carta e le rilegature maggiormente utilizzate. Cenni di storia di restauro accompagneranno una dimostrazione di restauro di un foglio di carta. Saranno approfonditi gli elementi tecnici che costituiscono i libri, dalla coperta, alla carta di risguardo, il frontespizio, ecc. Il laboratorio prosegue con la costruzione e rilegatura di un “quaderno” da parte di ogni bambino o in alternativa, il rivestimento, rilegatura e rimessa a nuovo (restauro) della copertina di un libro sciupato portato da ogni bambino.

Adatto a: scuola primaria.
Obiettivi: conoscere la storia del libro, il legame con la storia e alcune tecniche di restauro del libro e della carta. Conoscere le diverse parti in cui si compone l’oggetto libro, coperta, risguardi, frontespizio, ecc. Sviluppo della manualità, allenamento della motricità fine. Imparare a Restaurare la copertina di un vecchio libro.
Incontri: da 3 fino a 5 incontri della durata di 2 ore ciascuno.
Esperti: bibliotecari, laureata nel settore dei beni culturali con specializzazione in libri antichi e restauro dei beni librari e archivistici.

Grotte&Graffiti. Laboratorio didattico-creativo sull'arte rupestre
Attraverso la visione di schemi e immagini audiovisive, il laboratorio si propone di avvicinare i bambini e i ragazzi all’arte rupestre, in ogni sua accezione, ovunque sia stata rintracciata dagli archeologi; con particolare attenzione all’arte paleolitica e neolitica europea. Verrà quindi spiegato ai bambini e ai ragazzi chi erano davvero gli “uomini preistorici” di cui sentono spesso parlare, e soprattutto cosa, come e perché disegnavano sulle pareti delle caverne. Il laboratorio, specie per le fasce d’età inferiore, può essere finalizzato alla realizzazione di un disegno-graffito simile a quelli preistorici.

Adatto a: scuola primaria e scuola secondaria di primo grado.
Obiettivi: approfondire la conoscenza dell’arte rupestre; approfondire la conoscenza della preistoria; sperimentare l’uso di una forma di scrittura diversa dalla propria.
Incontri: da un minimo di 2 incontri della durata di 2 ore ciascuno.
Esperto: laureato in archeologia medievale, writer e graphic designer .

Scrittura creativa

Inventastorie. Laboratorio di scrittura creativa
Inventare storie non è mai stato così facile e divertente: bastano gli strumenti giusti e una buona dose di fantasia. Polisemie, metafore e significati; rime, sonorità delle parole, immagini narrative e forme della scrittura, sono i temi trattati nei laboratori. Il laboratorio di scrittura creativa è rivolto ai bambini ma offre anche agli insegnanti molti spunti interessanti per utilizzare le metodologie nella didattica di ogni giorno. Saranno messe in pratica alcune tecniche di scritture creativa, fra quelle più efficaci, secondo la fascia d’età coinvolta nei laboratori.
Il percorso può essere finalizzato a produrre elaborati più o meno complessi, propedeutici alla costruzione del libro o connessi ad altri laboratori tematici. Gli elaborati prodotti potranno essere raccolti in un libro-classe da consegnare alla classe.

Adatto a: classe terza, quarta e quinta della scuola primaria e classe prima della scuola secondaria.
Obiettivi: promuovere e far sperimentare il piacere del leggere, la scrittura creativa e l’invenzione di storie. Promuovere la riflessione e l’ascolto. Promuovere l’esercizio del pensiero narrativo e divergente.
Incontri: dai 3 ai 6 incontri della durata di 2 ore ciascuno.
Esperto: bibliotecari, pedagogisti, esperti in promozione della lettura.

Visti da dentro. Laboratorio di costruzione del libro
Laboratorio tenuto da un esperto di didattica della lettura, che illustra e farà sperimentare ai bambini tutte le fasi necessarie alla progettazione e realizzazione dell’oggetto libro. Dall’ideazione della storia, alla progettazione e pianificazione tecnica della composizione, alle scelte grafiche, a quelle riguardanti la rilegatura e l’impaginazione. Previo accordo, il laboratorio può portare alla realizzazione di un solo libro-classe o di un libro per ciascun bambino, utili anche in vista di un evento o di una mostra espositiva finale dei manufatti. Nel laboratorio saranno affrontati diversi temi, da quello dei materiali (percorso tattile ampliato per i più piccoli), a quello delle tipologie di piegatura dei fogli, inserti pop-up, tipologie di rilegatura, rifiniture, inserimenti grafici, formato delle pagine, scelta dei caratteri e delle immagini.

Adatto a: scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di primo grado.
Obiettivi: far acquisire competenze riguardo le diverse fasi di progettazione e realizzazione di un libro. Favorire la manipolazione e la conoscenza delle proprietà dei materiali. Favorire il lavoro di gruppo e l’interazione sociale. Promuovere la lettura. Promuovere e far sperimentare il piacere del leggere, favorire l’ascolto.
Incontri: da un minimo di 4 della durata di 2 ore ciascuno.
Esperto: bibliotecari, pedagogisti, esperti in promozione della lettura.

Scriviamo strano. Laboratorio didattico-creativo sul linguaggio e sulla scrittura
I bambini percorreranno, attraverso i secoli, la storia della scrittura: dalla sua nascita, nelle forme pittoriche preistoriche alle forme più strane e diverse in cui si è evoluta lungo tutta la storia dell’uomo moderno, a tutte le latitudini. In breve verranno esposte, in maniera semplice e accattivante, le caratteristiche di base degli alfabeti fondamentali (cuneiforme, geroglifico, fenicio, greco, cinese, arabo, e tanti altri). Alla fine del laboratorio, ogni bambino sarà in grado di scrivere il proprio nome in uno di questi alfabeti.

Adatto a: scuola primaria e scuola secondaria di primo grado.
Obiettivi: approfondire la storia della scrittura; approfondire la conoscenza dei principali alfabeti utilizzati nella storia; sperimentare l’uso di una forma di scrittura diversa dalla propria. Approfondire la conoscenza dell’arte rupestre e le prime forma di scrittura della preistoria. Incontri: due o più incontri della durata di 1,5 ore ciascuno, secondo l’approfondimento richiesto.
Esperti: bibliotecari, laureato in archeologia medievale, writer e graphic designer.

Lettori web

Costruiamo un blog. Giornalino on line. Lettori “on the cloud”. La condivisione in rete di contenuti e informazioni culturali.
Comunicare attraverso un Blog, imparare a gestire uno spazio informatico individuale e di gruppo, digitalizzare, riprodurre e organizzare i propri contenuti e promuoverli in rete attraverso i Social Network, fare informazione online: questi saranno i temi centrali di questo laboratorio pensato per i ragazzi che voglio avvicinarsi al mondo dell’informazione culturale e dei nuovi media guidati da un blogger esperto in etica della comunicazione e costruzione di siti internet. Gli incontri possono essere finalizzati a realizzare un blog-giornalino on line informativo-ludico scolastico.

Adatto a: scuola secondaria di primo e secondo grado.
Obiettivi: favorire la conoscenza delle tecniche di realizzazione, gestione e aggiornamento dei blog; presentare i principali software di editing per la rete; approfondire le regole della comunicazione a distanza; esplorare i principali strumenti di condivisione 2.0 attualmente in uso; sviluppo e organizzazione dei contenuti; approfondimenti tematici.
Incontri: dieci incontri della durata di 2 ore ciascuno.
Esperto: blogger, esperti in linguaggi audiovisivi e multimediali.